Madri forti, mogli deboli. La disuguaglianza del genere

Madri forti, mogli deboli. La disuguaglianza del genere

di Miriam M. Johnson

Uomini e donne non solo si nasce ma si diventa, ci hanno insegnato le scienze sociali e il pensiero femminista, mettendo in luce come una differenza biologica possa essere trasformata in una disuguaglianza sociale. Al modo in cui i generi maschile e femminile vengono socialmente costruiti come diseguali è dedicato il libro di Miriam Johnson, che analizza i ruoli di moglie e di madre e quelli di marito e di padre all'interno della famiglia nucleare per individuare le radici del predominio maschile e i meccanismi della sua riproduzione. Nell'argomentare le sue tesi l'autrice si confronta con una ricca letteratura psicologica, psicoanalitica e sociologica e ripercorre il dibattito femminista rispetto al quale peraltro assume spesso posizioni controcorrente.