I berretti di Bonnie Dundee. Per la libertà della Scozia (1689-90)

I berretti di Bonnie Dundee. Per la libertà della Scozia (1689-90)

di Niccolò Capponi

La vulgata storiografica ha da sempre sminuito l'importanza della prima rivolta giacobita, descritta come un episodio marginale ed ininfluente nella catena degli eventi britannici ed europei. La vedevano diversamente John Graham of Claverhouse, visconte di Dundee, e gli highlanders che componevano il suo esercito, mentre, la sera del 27 luglio 1689, attendevano il crepuscolo sulle pendici del Creag Eallaich, a nord ovest del passo di Killiecrankie: per loro, la battaglia che stavano per combattere non era solo nel nome del re in esilio, Giacomo II Stuart, ma anche per difendere la libertà dei rispettivi clan e del loro paese, simboleggiata dal grande stendardo con il rosso leone di Scozia e il motto Nemo me impune lacessit - Nessuno mi sfida impunemente.